accedi   |   crea nuovo account

Settembre

Luci sempre più tenue
alcune intermittenti.
Trovano spazi limitati

in un Settembre che
si annuncia come
senza fuochi

dove l'uomo
dovrà cambiare
per sopravvivere

a troppe incertezze
a troppe carenze.
Alla sua fragilità

che lo riporta o
ad animale
o ad esser sovrannaturale

Senza una via di mezzo
o forse si, escludere
la cattiva politica

per dar forza
al suo sentirsi fratello
di ogni essere umano

qualunque religione
qualunque colore
tuo fratello ha.

E seppellire l'arma
in modo da rigenerare
la nostra anima.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 31/08/2013 20:18
    Mirabili li tuoi versi settembrini... IL MIO ELOGIO

1 commenti:

  • Anonimo il 31/08/2013 23:05
    È cominciato da due minuti Settembre e questa è la prima poesia che leggo, sul mese, a mio avviso, più bello dell'anno... Bellissima poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0