PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Guerra

C'è chi è deciso a restar solo
chi non sopporta un'altra lingua
la bellezza, la ricchezza di un cuore
che non è il suo
Allora guerra sia!
A colpi d'ascia
se il cavallo è fuggito

e poi
rumore di ferro, e sangue ovunque
ad appestare il giorno

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/08/2013 22:53
    La guerra nasce da tutto questo, sì. Complimenti per questi tuoi versi diretti, immediati e terribilmente veri.

3 commenti:

  • ciro giordano il 01/09/2013 22:24
    grazie a tutti... purtroppo quest'argomento è sempre attuale
  • stella luce il 01/09/2013 22:11
    purtroppo è proprio così... ciò che non si reputa uguale a noi troppo spesso viene combatutto e non accettato... versi molto attuali purtroppo
  • Vincenzo Capitanucci il 01/09/2013 09:35
    sembra che l'umanità ha deciso di sfasciare... tutto... per ritrovare il cavallo che è sfuggito... mentre è lì a pascolare tranquillamente insieme ad altri cavalli...

    Bellissima Ciro... altre lingue... altre culture... sono la ricchezza di un unico cuore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0