username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Chimere (cani che urlano)

Cani che urlano
persone che abbaiano,
tu sei via, e qui regna
un'apocalittica confusione.

Bambini giocano
in un parco,
inseguendo chimere
dalle ali leggere e
dalle folte criniere.

Penso alla sindrome da esodo,
che colpisce ciclicamente
d'estate le metropoli,
mentre tutto il resto dell'universo
non fa una piega...

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 01/09/2013 20:54
    Un controcorrente mirabilmente forgiato... IL MIO ELOGIO MARCELLO

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0