PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lacrima d'amore

Ho colto una goccia di rugiada,  
a rinfrescar la sete 
di stanche linee di emozione 

Dentro c'eri tu,  
che innalzavi arcobaleni iridescenti 
di rosee albe, sillabate in vividi sogni di dolcezza.  


Ho chiesto poi al Sole di donarmi una carezza; 
Hai schiuso le ali, vibrando di canzoni 
e sei volato via, come gaia Coccinella.  

Ma mi hai lasciato un pegno,  
fatto di una goccia di rugiada.  

Ed era lacrima d'amore,  
scivolata sul viso
ed era goccia della Luna 
ed era un bacio lieve
in frullar di rosa rossa.  

Allora èlitre di speranze
han fatto vento
e scompigliato ogni pensiero,  
lasciando sulle labbra ambrosia e miele

al tuo pensiero ramingo

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/09/2013 18:00
    ERA UNA RECENSIONE... NE APPROFITTO ALLORA PER AUGURARTI LA PIU' SERENA SETTIMANA...

2 commenti:

  • Rocco Michele LETTINI il 02/09/2013 17:59
    Una sequela romantica di si è amato col cuore nel sincero d'un versicolato... LA MIA LODE GIULIA...
  • Caterina Russotti il 02/09/2013 17:09
    Dolci ricordi della persona amata, conservati nel cuore per rivivere al sol pensiero emozioni vere. Molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0