accedi   |   crea nuovo account

E l'anima bussò

Sotto di te fanciulla
la pelle bolle
ed il corpo si trastulla.
Baci lascivi scorrono.
Ma l'anima fuggita via
trascurata si ribella.
E mentre trotterella
dall'alto incazzata
ci invia sulla testa
un'incandescente stella.
Non è un'anima monella,
solo al gioco vuol partecipar
per farsi con la tua ancor più bella.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • LIAN99 il 03/09/2013 07:21
    Poesia gradevole ed originale; in forma simpatica e "leggera" enuncia una profonda verità: non si puó lasciar fuori l'anima per poter ottenere un godimento completo dell'Amore. Altrimenti, prima o poi, la Vita spargerà semi amari sull'estasi dei sensi. Bravo.

2 commenti:

  • Caterina Russotti il 03/09/2013 11:15
    Ahahhh, direi che proprio da birichina, si presenta a noi... Col desiderio di vivere quel gioco così bello! Bella e gradevole
  • loretta margherita citarei il 03/09/2013 06:52
    MOLTO SENSUALE, BUON GIORNO AMICUZZU-NN FUNZIONANO I MESSAGGI, NEMMENO QUELLI SUL PROFILO-

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0