PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tanto pe' cantà

Fior de pesco,
nun me ricordo
quanno pescata
te ho;
fior de limone,
pe' me
sol amor
sei;
fior de rosa,
la mia unica sposa
sei
e me ne vanto.

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

Bisogna immaginarsela come stornelli romani da Lando Fiorini, Claudio Villa e perché no, da la Ferri cantati.


2
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • loretta margherita citarei il 03/09/2013 16:24
    un bel stornello, apprezzatissima
  • Rocco Michele LETTINI il 03/09/2013 15:41
    Fiori da frutta per ogni stagione dell'amore... Stupendo Don...
  • Anonimo il 03/09/2013 14:18
    bellissimi stornelli cantati un tempo da voci potenti e belle... comlimenti anche per questa tua...
  • Anonimo il 03/09/2013 14:03
    Questi stornelli sono un inno alla vita. COmplimenti.

2 commenti:

  • Anonimo il 03/09/2013 12:27
    Molto apprezzati questi sornelli, Complimenti don!
  • Caterina Russotti il 03/09/2013 11:56
    Bella poesia... Amare un unica persona... Con i suoi pregi e difetti. Bravo complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0