username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un disegno un messaggio

Quel disegno
su quell'albero dal ramo ricurvo
forse un incauto impegno
per metterlo in salvo.

Stelle ferite... rinate
fronde perse... ritrovate
fili d'erba ancor verdi
gioia e tormenti

E gli occhi...
quelli si, parlano ancora
in copertina.. come allora
vi si legge un fiume di parole
linguaggio dell'amore...

Non era maggio
non era sera
il primo messaggio...
era primavera

Ora aspetto l'aurora
so di non esser sola
la notte non so più dormire
la mente non smette di vagare

Se ancor ci fosse quel tepore
nella sperduta e ostile foresta
più facile.. affrontare la tempesta
senza il sole.. si muore...

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 03/09/2013 15:56
    Era primavera... l'inizio di soave sentimento d'amore...
    E poi l'inverno e il suo gelido cammino...
    Versi mirabilmente forgiati...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -