PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dove mettere i miei sogni?

Dove dunque riporre i sogni miei sempre
più renderli sicuri e miei soli che nessuno
li possa un tempo mai vedere e poi rubare?
Parte prima di lor soffierò con il gas elio
in un palloncin che poi alato disperso sarà
nell'aria di cieli lontani remoti abissi siderali,
altri poi con ferma mano in una scatola di ferro
da nera dura pece ben protetta e lì rinchiusi
nelle profondità della terra più profonde
saranno là sotto messi sepolti abbandonati,
la terza parte compressa forte ben serrata
in una capsula di grigio argenteo piombo fuso
sarà tuffata negli abissi del regno di Nettuno
e da una fitta rete di rossi coralli ricoperta,
infine poi con cura quelli a me più cari
avvolgerò in un ricciolo, una virgola d'amianto,
che da ossidi di cerio e di zirconio rivestito
finirà nell'infuocata bocca di un vulcano.
Nell'aria ignota di un pianeta misterioso,
dalla terra occulti e ben protetti, in acqua
profonda da silicea gabbia intrappolati,
nell'ardente fuoco ai Ciclopi ed a Efesto
caro chi mai domando li potrà trovare?

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/09/2013 21:02
    FILOSOFIA, POESIA, DOLCE ARMONIA DI UN IMMORTALE SOGNO D'AMORE... CHE SOLO L'AUREO COFANETTO DEL CUORE SA CUSTODIRE...
    SAGGIO VERSEGGIO...

2 commenti:

  • stella luce il 11/09/2013 15:37
    ... nessuno se non il tuo cuore deve trovare i tuoi sogni... bellissimi questi tuoi versi
  • Caterina Russotti il 04/09/2013 20:45
    Tu! Solo tu... O forse no, nemmeno tu! Ma perché non conservarli segretamente nella tua mente nel tuo cuore?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0