PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bella così... così pensavo

Quel bocciolo sfugge oggi al mio pensiero
la rosa come piena vedo quel petal tolto
manca che primo un dì il suo profum a me
porse sol l'album dei ricordi oggi soccorre
il tuo viso bello con mestizia vedi guardo
nel giorno sorto un dì per la mestizia cancellare:
oh non dovrebbe il cuor oggi esser felice ancora?
Certo mi inganno ma penso e sento il tuo tremore
non più nel tempo andato come tremore verginale!
Perché dunque mi illudo mi dolgo ed ancor spero:
oh povera memoria stolta al presente stolto guarda
sussurrar vorrei vorrei ma la voce è muta e trema:
queste le parole rimaste rimaste dentro il cuore:
bella così amica non ti ricordavo scusami poi
se ancor da me lontana ti chiamo amica amore.

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Thomas il 05/09/2013 20:43
    Ottimo! un po' strana...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0