accedi   |   crea nuovo account

E Poi Arriva Settembre

Cicale luccicanti sotto il sole in termostazione e in adorazione
Cospirano disegni di salvataggio universale quando stanno ferme senza cantare.
Formiche imperterrite per ore e ore mai ferme
A lavorare di sudore
Costruiscono chissà quale rifugio ospitale
O sanno semplicemente il saper dove andare.
Armonie disincantate
Ore andate
Vuoti da colmare. Senza il mare
Il continuo cercarsi dentro sapendo bene l'interno
Il disimpegno obliquo tra materia e spirito
Il dissoluto benessere imprigiona uccide assassino
Sesso d'idee vieni fatti vivo
Rinasci in società asfaltate
Senza idee senza vita.
C'è sempre differenza tra gioia e dolore
Ma non è la stessa di saper o non sapere cosa aspettare.
La stessa differenza tra sesso e amore
Che non è la stessa dell'emozione. .
La sofferenza del dover aspettare.
Tu giallo
Freddo e caldo
Insieme
Grigio
E rosso
Sette ombre
Sette stelle
Di nome
Settembre

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • stella luce il 11/09/2013 17:12
    settembre fine di un estate densa di stravaganze ed inizio di un periodo denso di riflessioni... bella

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0