accedi   |   crea nuovo account

Lo sento scrivere ancora

Era uomo pacato, di lettere e cultura
il suo cognome quasi un invito
a una semplice lettura.

Alberto Bevilacqua se n' è andato
la sua opera bella, essenziale, ben scritta
in questi tempi di "protagonismo", silenzioso, ha lasciato.

La sua anima riposa insieme a chi
batte a macchina per raccontar storie
sento il ticchettio delle sue dita

che battono sui tasti, provenire
da sopra le nuvole.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 09/09/2013 18:39
    doveroso omaggio, piaciuta
  • Caterina Russotti il 09/09/2013 17:35
    Una degna lode a colui che della scrittura ne ha fatto la sua vita. Un ultimo saluto ad un giornalista, scrittore, regista, nonché poeta. .. Bravo
  • Ugo Mastrogiovanni il 09/09/2013 13:02
    Un'ode vera, sincera, dovuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0