PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore incredibile

E fu così ancora, da ottant'anni ormai
anche quel dì di freddo e come ogni mattina,
che Gianni come sempre fece il suo caffè
per portarlo a Lina che l'aspettava a letto.
Un rito cominciato dal primo giorno sposo,
sempre continuato con lo stesso affetto.
Un tempo si levava all'alba che bussava,
ma or che malandato non prima delle nove.
Gridò: "Stamani piove, non muoverti di lì."
E non aprì finestre, anzi accese il fuoco.
Faceva anche il cuoco per la sua Lillina,
ne era innamorato come un fidanzato.
La chiamò di nuovo, ma lei non gli rispose;
pensò dormisse ancora ma più non era l'ora.
L'accarezzò, la mosse, le sussurrò qualcosa
ma lei non lo sentì. Non pianse, si vestì.
Riesumò il vestito del giorno delle nozze
triste e senza forze le si distese affianco
le cercò la mano e la trattenne stanco.
Nessuno volle intorno, gradì restare solo.
la morte vide in volo pregando fino a sera,
quando muta giunse appunto quella vera.
Alle ventuno in punto così come alle nove
si destò per sempre mosso a strade nuove.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • francesco contardi il 29/09/2013 17:43
    Caro sig. Ugo leggerei questa sua opera 1000 volte. Purtroppo, seppur in tenera età, e in un amore sbocciato da 6-7 anni, ha me è capitato con la mia amata. In maniera tremenda, che neanche lei sig. Ugo crederebbe possibile vista l'età! Non c'era giorno dove non ci dicessimo quanto ci amavamo, non c'era mattino senza cappuccino e cornetto insieme e quanti pomeriggi di pioggia passati sotto le coperte coccolandosi. Grazie professor Ugo, porto questi versi nel mio cuore, anche se lei, come natura è GIUSTO ESSERE, ha vissuto più anni con l'amore vicino. Grazie, bravissimo
  • Anonimo il 10/09/2013 19:59
    Intensamente bella ed emozionante... sublime complimenti!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 09/09/2013 18:52
    Amore eterno... e tanto tenero poetar... IL MIO ELOGIO UGO...
  • Ezio Grieco il 09/09/2013 16:30
    Bella, bella, bella.
    Una composizione che più "Poetica" non si può
    Reale, vera, pulita, tenera.
    Mi hai commosso caro Ugo.
    cl
  • Anonimo il 09/09/2013 14:33
    Versi che commuovono e che fanno pensare. Di fronte alla prova della realtà quotidiana, sorge spontanea una domanda: Ma è solo poesia oppure è anche concretezza?
    Io preferisco pensare che faccia parte della realtà, una realtà in cui l'amore riesce a superare persino i momenti di disaccordo e di crisi. Del resto, l'amore non si misura all'inizio, ma alla fine, da quanto rimane, almeno così penso.
    Un saluto Ugo!

11 commenti:

  • salvo ragonesi il 07/10/2013 18:23
    hanno detto di tutto e di più altri, mi soffermo a sottolineare che solo chi ha veramente amato la sua compagna per la vita può capire questa bellissima tua poesie. salvo
  • Chira il 12/09/2013 12:45
    Qualche anno fa morì un famosissimo fumettista italiano ( di cui non mi sovviene il nome... ) e fece scalpore la morte a sera anche della moglie, d'infarto. Sui giornali dissero anche che non era passato un sol giorno del loro lungo matrimonio nel quale non avesse regalato una rosa alla sua amata. Mi commossi fino a piangere, come ora per la tua poesia. Sono amori veri e ce ne sono... per fortuna.
  • Dolce Sorriso il 10/09/2013 20:06
    mi sono commossa wow... una poesia molto bella... un amore eccezionale, uno di quelli amori che al giorno d'oggi non sono facili da trovare
  • loretta margherita citarei il 09/09/2013 18:29
    applausi, maestro, sei un mito
  • Caterina Russotti il 09/09/2013 17:22
    Veramente bella e commovente.. L'ho letta col sorriso sulle labbra e le lacrime lungo il viso... Scritta con passione e vera maestria. Complimenti.
  • anna rita pincopallo il 09/09/2013 16:55
    un amore unico e vero è bellissima leggendola mi sono commossa
  • Nicola Saracino il 09/09/2013 15:57
    Occhi fanciulleschi sulla morte come nascita, sulla "civile convivenza" con sorella morte. L'essere in due mi sembra di poco rilievo, latte che trasporta il miele della morte. Altra pregevole espressione di Ugo.
  • augusta il 09/09/2013 15:38
    non c'è.. d'aggiungere nulla...è così dolce.. tenera... sono amori che durano per sempre... 1 beso...
  • Anonimo il 09/09/2013 15:10
    Questo è Amore con la A maiuscola. Mi piace pensare che è una storia vera...
    È veramente una bella poesia come forma e contenuto. Mi ha toccato nel profondo.

    Complimenti Ugo!
  • Ellebi il 09/09/2013 13:55
    Versi che muovono alla tenerezza e alla commozione, così come a volte deve essere la poesia. Un saluto.
  • Ely xx il 09/09/2013 13:28
    Meravigliosa. Non aggiungo altro.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0