accedi   |   crea nuovo account

dormirai

Dormirai quando io ti canterò il mio stupore

e le ore saranno percorsi ineluttabili

nei quali strofinare i ricordi di una vita ormai spenta.


Dormirai sui tragitti ondulati della tua noia,

tra sorrisi che già non mi apparterranno più

e sospiri che sveglieranno un'alba disperata.


Dormirai quando io non ci sarò più

e sarà il sonno del giusto a portarti al cospetto della tua coscienza,

a rapire rimorsi di veglie forzate,

a raccontarti ferite ormai credibili,

perché tue.


Dormirai quando tutto questo apparterrà al nulla,

ed il nulla veglierà sulle tue notti insonni

a supplicare voci che non ti ascolteranno più,

a ricordare gesti ormai dimenticati,

svaniti nel profondo abisso del tuo buio personale.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0