accedi   |   crea nuovo account

Nell'incavo del mio ginocchio

Ci siamo persi nell'incavo del mio ginocchio
era estremamente erotico, ci perdemmo l'occhio,
quello razionale e poco passionale,
dove è dipinto il quotidiano,
la fogna emotiva che ci fa male.

Ci siamo persi nell'incavo del mio ginocchio,
era un posto nascosto,
era il posto ideale contro il malocchio.

La vita ci ha insegnato
che cibarsi di male
è cosa comune all'umano,
fuggire è un'aspirazione,
quella delle anime semplici,
che nell'incavo di un ginocchio
trovano erotico perfino un occhio.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • silvia leuzzi il 11/09/2013 11:55
    Grazie Antonio il tuo commento mi gratifica. Grazie anche a te Fabio amico mio sempre attento alle mie elucubrazioni. Un salutone affettuoso Silvia
  • Fabio Magris il 10/09/2013 23:16
    ... e nell'incavo della tua poesia hai celato frasi/sentenze serie...
  • Antonio Garganese il 10/09/2013 23:05
    Da immagini che non hanno nulla di passionale come il malocchio e la fogna, trai elementi giocosi sempre utilizzando elementi fuori dagli schemi come l'incavo del ginocchio. Da apprezzare per l'assoluta originalità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0