accedi   |   crea nuovo account

Rinascita e piccioni

Già nascere donna è difficile ma nascere anche bella e' una condanna
Un cagnolino in braccio ad un uomo, l'uomo cerca il giaciglio tra le stelle
Dover sopportare cento e mille sguardi ogni giorno e nessuno che ti ama davvero
Dipende dal tuo amore, dal cibo che gli prepari ogni mattino
Un bambino cerca nei primi tempi un equilibrio fra i doveri e la libertà
Un piccione aspetta le briciole che cadono, ma se guardo meglio mi pare che abbia lo sguardo di una donna che ha vissuto troppe vite con bei seni ed occhi azzurri.

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 16/09/2013 08:43
    un bellissimo susseguirsi di immagini.. bravo Giuliano...
  • Anonimo il 15/09/2013 12:21
    Un omaggio a donne ed animali, usati assai più che amati. Grazie a nome di entrambe le categorie. Vera

1 commenti:

  • Caterina Russotti il 15/09/2013 12:27
    Bella poesia! Ma prova pensare a chi invece nasce brutta,?!?.., scherzavo... Come dici tu in questa tua bella poesia, tutto dipende dall'amore che uno/a sa dare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0