accedi   |   crea nuovo account

Salvatore

Seduto sulla sedia,
il capo reclinato.
Stai dormendo.
La sigaretta spenta
fra le dita ingiallite.
I ricordi trafiggono
la mente e il cuore.
Nel sogno una voce,
lontana nel tempo
"Turi aunne si?
A tavola è pronto!"

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/09/2013 12:34
    Quando la poesia è poesia, non occorrono davvero molte parole per commuovere profondamente e trasformare le parole in bellissimo dipinto!

4 commenti:

  • Mario Bruno (Ciancia) il 16/09/2013 19:51
    Una dedica molto commovente.
    A volte bastano poche parole per esprimere tanto.
    Complimenti!
  • Dolce Sorriso il 15/09/2013 17:12
    Una dedica molto bella... nel ricordo. Bravo ALdo
  • Chira il 15/09/2013 12:58
    " Salvatore dove sei? A tavola è pronto"... Echi lontane di un vivere quotidiano che torna tra le pieghe del sogno. Evocativa come un flash e tocca il cuore! Bellissima.
  • Caterina Russotti il 15/09/2013 12:29
    Immagine di vita e poetica di un uomo assorto nei suoi pensieri... Descritta come un quadro... Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0