PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cade l'autunno

Non puoi farci niente
non puoi dirgli niente
arriva il momento
e un fragile sgomento
si cela in te.

Arriva l'autunno
e guardi perplesso...
Un brivido acceso
di un nostalgico amplesso,
riemerge fugace,
del giallo che fu.

 

3
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 15/09/2013 19:43
    Un autunno malinconico che riaccende ne la mente ricordi di luce e di calore...
  • Glauco Ballantini il 15/09/2013 17:43
    L'inevitabile autunno, stagioni dell'anno e della vita. L'ho trovata gucciniana... un saluto.

4 commenti:

  • augusto villa il 19/09/2013 14:32
    Bella e ben scritta...
    Apprezzato anche il buon uso delle rime... Brava!
    ----------
  • Caterina Russotti il 16/09/2013 12:21
    Complimenti per la tua bella poesia che fa rivivere i colori autunnali e rimanda di riflesso a bei ricordi fugaci.
  • Anonimo il 16/09/2013 09:58
    ma che bella poesia, finalmenet qualcosa di originale sull'arrivo dell'autunno, bravissima davvero
  • Glauco Ballantini il 16/09/2013 08:11
    @Paola. Ho visto che hai pubblicato un commento sul mio profilo ma non lo vedo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0