accedi   |   crea nuovo account

La nuvola di pane

Vidi nel cielo
la nuvola di pane

Ero un bambino
che non voleva mangiare

La nuvola sorrise
di un profumo caloroso

La mia anima spenta
si accese di un sorriso

Vidi nel cielo
la nuvola di pane
svanire controvento
nel ventre di un airone.

 

4
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/09/2013 12:42
    Tenera come l'anima di un bambino, riesce a far sorridere anche attraverso lievi accenni di tristezza. Bella.

6 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 30/09/2013 06:17
    Una nuvola, pura, soffice e tenera come l'anima di un bambino piena di innocenza.
  • loretta margherita citarei il 17/09/2013 18:38
    bellissima applausi
  • stella luce il 17/09/2013 17:28
    molto bella... giocare con le nuvole e sperare che forse quel sogno si possa realizzare... il bimbo nn ha fame... che l airone porti quel pane a chi vorrebbe mangiare...
  • Caterina Russotti il 17/09/2013 13:14
    Stupenda... Niente di più bello che riuscir a guardare con gli occhi di un bambino. Parole dolci... ma pregne di significato.
  • silvia leuzzi il 17/09/2013 08:38
    Queste parole lievi proprio come una nuvola nascondono una mestizia che si diffonde tra le parole come una melodia. Grande Vincenzo
  • Antonio Garganese il 17/09/2013 07:42
    Una poesia dolce, finemente metaforica che infonde fiducia nel futuro, mi piace molto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0