accedi   |   crea nuovo account

Nostalgiche riflessioni

Un'altra Estate che va!

Altri ricordi da archiviare,
altre foto da caricare
negli album di Picassa
sul mio vecchio p. c.

Il tempo sta cambiando,
bermuda e polo
li ho riposti nei contenitori
di plastica dura,
sulla mensola in alto
nell'armadio quattro stagioni.

Qui al Nord
il tempo fa presto a cambiare.
Ha telefonato mia figlia,
a Napoli
vanno ancora a mare.

Il mare,
l'ho appena lasciato
e già né sento la mancanza.
Sarà dura
affrontare un altro inverno.

Qui al Nord
è duro l'inverno.
Il Sole
scompare ad Ottobre
e riappare ad Aprile,
il cielo diventa grigio,
freddo, pioggia,
grandi nevicate,
e quando ciò non accade,
nebbia.

Fitta, opprimente, maligna;
mi passa anche la voglia
di un giro in città.

E aspetto un'altra Estate.
Conto i giorni, i mesi
e la nostalgia mi pesa.
Saudade per ciò
che ho lasciato,
nebbia e noia la mie giornate;
e la vita va...

 

1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/09/2013 18:09
    Versi diaristici che mettono in evidenza NOSTALGICHE RIFLESSIONI sul breve durare dell'estate, che si prolunga invece nelle regioni del Sud. Inesorabilmente, l'autore sottolinea, nella chiusa, l'immancabile suo tempo che, "tra nebbia e noia", scorre nella vita.
  • Anonimo il 20/09/2013 17:02
    La voglio considerare una pagina di diario, come quelle che si scrivono per comunicare pensieri ed emozioni con l'intensità di una confessione amara ma necessaria per continuare a vivere.

3 commenti:

  • Giulia Aurora il 21/09/2013 02:02
    una pagina che ci fa percorrere uno spaccato del sentire e della memoria dell'autore come nebbia che avvolge e questa fuliggine è malinconia
  • loretta margherita citarei il 20/09/2013 18:21
    tornerà fra un anno e noi saremo ad attenderla, piaciutissima, ciao ezio
  • Caterina Russotti il 20/09/2013 18:00
    L'estate.. Quanti bei ricordi... Ma anch'io che vivo al nord... Posso trovare incanti... La neve... Le caldarroste.. Qualcuno che mi riscalda le mani.. proprio perché fa freddo...
    E le foto che hai scattato... Che bello rivederle... Proprio mentre piove e fuori fa freddo... Magari ridendo con tua figlia che è venuta a trovarti al nord...
    Sì, davvero bella questa tua poesia riflessiva.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0