PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A Una Luna

La luna si fa sottile
è il suo lento divenire
e il silenzio si fa sentire
è irruento, sottovento
nuvola di una sera
spenta
dove la luce è più sottile
dolce dormire

Delle notti
di stelle, e di sogni
che sono ormai troppi
fisso la faccia ridente della luna
della notte
ne sento l'ebrezza di brezza di stelle
che sono mai morte
rinascono come dalla sorte
della notte
ne sento l'odore che ha il suo colore
senza luce non c'è luna
credo alla sua missione.. la fortuna

 

1
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 16/10/2013 21:48
    emblematica e riflessiva molto musicale bellissima la chiusa
  • Anonimo il 23/09/2013 07:59
    Sono troppi soltanto i sogni sciocchi, quelli seri mai: la nostra riserva di carburante per i momenti a motore spento!
  • Rocco Michele LETTINI il 23/09/2013 06:16
    Luna-fortuna... un rimato che tanti forgiano. E Tu ne lo distico di chiusa l'hai usato con tanta naturalezza per coronare quanto decantato diligentemente...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0