PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mio giardino

Ogni volta che lo voglio
rifiorisce il mio giardino
si riveste il gran ciliegio
verdi foglie e fiori bianchi.

Tra i suoi rami salta e canta
una gazza nera e bianca
dal mattino fino a sera
la mia gazza salta e canta.

Sotto gira intorno al ceppo
miagolando il mio gattino
che si chiede ingenuamente
il perché non sa volare.

C'è sul prato verde in fiore
la mia oca che starnazza
il mio cane dormiglione
che abbaiare più non sà.

Voli muti di farfalle
inseguite dai bambini
la mia chioccia che protegge
con le ali i suoi pulcini.

Il giardino che ho inventato
è così come a me piace
e mi chiedo perché il mondo
non riesce a trovar pace.

 

3
5 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 05/01/2014 17:03
    Bella questa poesia di strofe di ottenari in versi liberi, ma abbastanza musicali da mantenere perfettamente in piedi il ritmo poetico.
    Una visione bucolica della natura e dei suoi abitanti dipinta con delle belle e profonde pennellate.
  • Anonimo il 04/10/2013 04:29
    Delizioso componimento, denso di messaggi positivi ed augurali, affinché le persone possano creare un incantevole giardino nell'anima, per trovare pace ed amore. Lirica fantasiosa ma introspettiva!
  • Anonimo il 26/09/2013 18:12
    Il mondo non trova pace, forse perché ha in mente un giardino diverso dal tuo.
    Si sente che dietro alla tua poesia c'è un vissuto. Molto bella!
  • Don Pompeo Mongiello il 25/09/2013 12:19
    La tua è una pace interiore, loro non hanno il tuo meraviglioso giardino, forse nemmeno io, e per questo soffro ancora. Ti auguro ogni bene mio carissimo amico.

5 commenti:

  • Anna G. Mormina il 11/10/2013 18:54
    ... il tuo animo sensibile ha creato il bel giardino, fossimo tutti come te, allora si, sboccerebbe anche la pace!... molto bella, bravo!
  • Anonimo il 29/09/2013 09:35
    bello questo giardino creato come piace a noi... tra realtà e fantasia... un giardino da fiaba... bella lirica
  • Nicola Lo Conte il 28/09/2013 21:36
    Già... nell'armonia della natura solo l'uomo non trova pace...
  • Mara il 27/09/2013 07:04
    Che bella Bruno!!! Ha una musicalità molto dolce e un denso sigificato. Bravo.
  • Anonimo il 25/09/2013 08:44
    E'un bellissimo angolo il tuo giardinio della pace.
    Bellissima poesia Bruno, significativa e condivisa la chiusa. Complimenti.

    Ps: Grazie infinite per i tuoi commenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0