username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Miserie d'animo

misero colui
che crede al coraggio di prendere
non sapendo che immenso
è il coraggio della rinuncia

e che riponendo la sua fede
all'offensiva della conquista
non conosce l'offensiva dell'amore.

Essere soltanto forte
esaltato dall'oppressione
che miseria!

Che miseria
non essere infervorati
dalla libertà , dall'amore!

Che miseria non
saper rinunciare alla ricchezza
per esser uomini
liberi e giusti!

 

3
4 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 25/09/2013 12:35
    Azzeccatissima e quindi apprezzatissima questa tua sublime!
  • Anonimo il 24/09/2013 13:08
    È vero, amica mia, Che miseria!
    Ma una miseria che tantissimi vorrebbero avere, magari in cambio di quella miseria che sono costretti a vivere ogni giorno.
    Sempre brava Lor!
  • Anonimo il 24/09/2013 09:53
    bellissimo messaggio, molto intenso (un pochino utopico), sempre belle le tue...
  • Vincenzo Capitanucci il 24/09/2013 08:57
    la miseria... rinuncia alla sua interiore ricchezza... così va l'uomo che mai fu uomo...
  • Antonio Gariboli il 24/09/2013 08:49
    Una bella lezione di umiltà per chi non vede altro che ricchezza e potere.
    Calza perfettamente a un personaggio di estrema attualità.
    Bravissima, Ciao!
  • Anonimo il 24/09/2013 08:37
    Che <ricchezza> scoprire ricchezza là dove altri vedono povertà e scoprire <povertà> dove altri vedono ricchezza!

4 commenti:

  • Anonimo il 24/09/2013 20:19
    Mi associo con il commento di Salvatore Lor!

    Bravissima la mia saggia LOr!
  • Rocco Michele LETTINI il 24/09/2013 11:56
    A scuola da Lory per riscoprire il vero valore de la vita e farne tesoro...
    Diligente e riflessivo verseggio... La prima strofa un aureo aforisma... IL mio encomio
  • anna rita pincopallo il 24/09/2013 10:42
    bellissima un messaggio che dovrebbe portare ad una intensa riflessione
  • Anonimo il 24/09/2013 08:39
    Tu, anzi, non parlavi nemmeno di povertà, ma di vera <miseria>: ancora più significativo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0