PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anni 60 (parte terza)

... in Italia sbarcò
il rock and roll.

Veniva importato dall'America
a piene mani
dai nostri discografici.
I jukebox diffondevano le note
nei bar e circoli ricreativi.
Con cinquanta lire
compravi l'America.

Si imitava l'America.

I maschietti
vestiti da teddy bois,
blue jeans
e maglietta bianca da marinaio,
scarpe di tela
bordate di corda.
Col freddo,
jeans, maglione a collo alto,
giaccone da marinaio,
rigorosamente doppio petto,
con otto bottoni e l'ancora impressa
o giubbotto in pelle,
stivaletti o polacchine di camoscio.

Le donne,
teddy girl,
capelli ossigenati,
code di cavallo,
pantaloni attillati
o gonne larghe,
golfini stretti
per ostentare il petto.

La droga
non esisteva,
il Vietnam
era ancora lontano.

I fidanzati "ufficiali"
a passeggio per mano
e la coda dietro;
il sesso,
di fatto un tabù.
... continua...

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 25/09/2013 19:08
    bei tempi, io li ho sfiorati, ma pur se bambina, ho bei ricordi, come il ballo della mattonella, complimenti piaciuta
  • Caterina Russotti il 25/09/2013 18:22
    Gradevole poesia di un periodo da me conosciuto solo attraverso i film... Bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0