accedi   |   crea nuovo account

Sandalia

Spera di sole, abbagliante ed implacabile.
Sabbia umida, graffiante ed inalterabile.
Macchia vegetale, profumata ed intoccabile.
Canto di cicale, cadenzato ed interminabile.
Terra natia, silenziosa e selvatica, dono di Dio.
Terra mia, ospitale e granitica, caduta nell'oblio.
dimora di genti fiere ed obbedienti,
calpestate nell'orgoglio e nei propri sentimenti.
Ricovero di Re, Regine e cortigiani,
padroni incontrastati, agnostici e villani.
Eppur madre di illustri Presidenti, premiati Letterati,
Antonio, Francesco e Grazia i più famosi ed apprezzati.
Anche l'Eroe si riposò, tra le tua acque frizzanti e cristalline,
fino a morir nella sua casa tra le coste smeraldine.
Fabrizio si innamorò della Gallura,
soffrì in silenzio e non ebbe paura.
Guardò gli uomini in viso e gli tese la mano,
poi scrisse una canzone donandogli il perdono.
Oh Sandalia! Non piangere dolente.
Dacci coraggio e volontà.
Unita e laboriosa, questa è la tua gente,
Salute, pazienza e verità.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Rocco Burtone il 09/07/2009 14:47
    Spero che Francesco non sia Cossiga... sarebbe terribile
  • Ada FIRINO il 14/02/2008 14:58
    Condivido il tuo amore, Pier. Lo sento mio. Ancora di più, perchè io ho dovuto abbandonare la mia Terra, con gran sofferenza, già tanto tempo fa (leggi, se hai tempo la mia poesia) e ci posso andare solamente durante le ferie estive. Ma mi porto dentro il suo calore e la sua generosità. Descrivi bene il suo carattere ed i suoi profumi. Bravo! Ho scritto un'altra poesia sulla Sardegna che presto pubblicherò.
  • Gabriella Salvatore il 24/10/2007 09:09
    splendido omaggio alla propria terra rigogliosa di bellezza e amara perchè dimenticata. Un ricordo e un pensiero anche per il grande Fabrizio De Andrè. Bravissimo
  • Pier Francesco Maguledda il 09/09/2007 11:26
    Grazie Ignazio, spero che la Sardegna, in qualche modo ti abbia lasciato un bel ricordo. Ciao.
  • IGNAZIO AMICO il 09/09/2007 11:21
    Bellissimi versi per una terra
    bellissima che ho avuto la fortuna di visitare. Poeta, cultore di storia, fotografi con
    puntuale precisione la terra di cui sei bene a ragione innamorato. Bravissimo.
  • Pier Francesco Maguledda il 08/09/2007 15:49
    Ti ringrazio dei complimenti e aspetto di leggere qualche tua poesia. A presto P. F. M.
  • augusto villa il 04/09/2007 15:23
    Bella!... e adesso mi sento un po' sardo anch'io... Ciao!
  • Pier Francesco Maguledda il 03/09/2007 16:46
    Ciao Angelica, grazie per il commento. Amo tutte le regioni d'Italia che ho visitato ma la mia terra non la posso tradire, mi ha dato tanto! A presto. P. F. M.
  • Anonimo il 03/09/2007 16:07
    Bella dedica ad una terra che lascia il segno.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0