accedi   |   crea nuovo account

Cadono le foglie

Ecco l'autunno e cadono le foglie
diverse son le forme vari i lor colori:
storie diverse e varie provenienze
così come le foglie mie dell'alber
della vita, quante foglie perse
e foglie vive vive ancor presenti!
Perse nelle stagioni già passate
che caddero pur verdi in primavera
speranze deluse sogni inappagati,
molte ne bruciò il sole dell'estate
amori perduti sogni in fumo andati,
nella giusta stagion di cader loro
poi ne disperse giallorosse il vento
ai ricordi legate e agli appassiti sogni,
poche poi smunte pallide s'offrono
all'inverno a cadere nel gelo pronte:
sussulti ultimi d'un albero morente
vecchie compagne degli ultimi mie sogni!

 

1
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 26/09/2013 19:11
    Splendidi versi che racchiudono un'intera vita... Un po' triste... Ma credo che sia giusto così!
  • LIAN99 il 26/09/2013 13:40
    La recensione di "Anonimo" è di LIAN99
  • Anonimo il 26/09/2013 13:37
    Davvero bella e dal sapore classico questa composizione in cui, prendendo spunto dal paesaggio autunnale, l'Autore rivisita le stagioni della propria Vita con efficaci immagini poetiche, velate di malinconia ed intime emozioni.
  • Anonimo il 26/09/2013 12:36
    Forse nulla come la tristezza fa fiorire poesie bellissime, come questa tua, Giuseppe Gianpaolo.

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 27/09/2013 04:38
    sempre bravissimo complimenti
  • Alessandro il 27/09/2013 00:33
    Efficace accostamento tra i sogni sfumati e la natura deperita. Complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0