PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Disuguale

Mi svesto e mi celo
sotto l'astro d'argento

Queste son le mie vesti, la pelle
Codesto è il mio palpito
 indifeso ed esposto

Quelli i miei sfregi, l'orma
Ci vado dietro, li percepisco
senza di essi non sarei nulla.
Io non sarei.

Senza alcuno sfarzo, esibizione.  
Soltanto bisogno 
d'una persona che sappia 
essere disuguale e pari a me

 

3
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 28/09/2013 19:12
    La disuguaglianza è ricchezza, nella verità e nel rispetto dell'altro.
    Concetto apprezzato e condiviso.
  • Don Pompeo Mongiello il 27/09/2013 16:09
    Un serto floreale per questa tua sublime!
  • Caterina Russotti il 26/09/2013 18:44
    Mostrarsi "semplicemente" per quel che si è ... In cerca di qualcuno capace di essere " disuguale" ma che sappia apprezzare quel che sono... Complimenti splendida!

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0