accedi   |   crea nuovo account

Invidia

Sorella dei sette vizi capitali...

Mossa da cupidigia,
guardi biecamente con profonda astiosità,
suscitando risentimenti
e desideri di "male".

Rivale dei sentimenti altrui,
ti confronti con essi,
come un mare in tempesta...
alienata, da qualsiasi forma di reciprocità e rapporto.

Spregevole e pericolosa,
ti vesti di nero...
per divenire l'odio degli "stupidi".

Come veleno lento e corrosivo,
devasti con subdoli inganni,
il tessuto vitale dei tuoi bersagli.

Divenendo così un "cancro"
che rode in coloro che ti portano nel grembo.

Non conosci la risata che nasce dal cuore
e non hai la fortuna di saper Amare.

Avvolta in una nebbia fumosa e greve,
non conosci colori,
e il tuo mondo così grigio e cupo,
porta colui che ti possiede,
a vendicarsi contro l'universo intero.

Ignaro...
che solo l'ammirazione
e la consapevolezza di quel che si possiede
potrebbero sconfiggerti,
ed aprire così ... le porte del Cuore.












S

 

4
3 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/10/2013 12:31
    Condivisa ed apprezzatissima questa tua sublime!
  • Anonimo il 29/09/2013 09:58
    Hai scritto dei versi eccellenti bravissima!!!
  • Auro Lezzi il 29/09/2013 07:04
    invidio la tua semplicità Katy.
  • Rocco Michele LETTINI il 28/09/2013 20:00
    L'INVIDIA È BENE NON USARLA COME ARMA: AUTUCCIDE... SE NON SI HA LA FORZA E L'ESTRO DE L'INVIDIATO...
    PREGEVOLE SEQUELA CATERINA...
  • Anonimo il 28/09/2013 19:48
    Molto bene hai detto dell'invidia. Personalmente, sono convinto che l'invidia non ti permette mai di godere di quello che possiedi, o di quello che sei, come persona, perché sempre rivolto altrove.
    Viva la semplicità e la gioia che nasce dall'accettazione di sé, dalle cose piccole e dal proprio.
  • Anonimo il 28/09/2013 16:54
    Brutta bestia l'IINVIDIA che richiede anche molta energia, sprecata inutilmente, poiché distrugge solamente coloro che la provano. Mi ritengo fortunatissimo nel non averla provata mai, forse perché è proprio un sentimento che non ho mai desiderato ascoltare (si vive certamente meglio!). Bella poesia, apprezzata e piaciuta.

3 commenti:

  • Nico Posillipo il 30/09/2013 18:54
    Che brutta cosa l'invidia sentimento tanto giudicato ma che non puó essere controllato, si è bello essere felici per qualcuno ma è difficile non farsi machiare dall'invidia.
  • stella luce il 29/09/2013 16:42
    l'invidia fa stare male sè stessi e chi ci sta vicino... orrendo vizio che logora e consuma
  • sara zucchetti il 28/09/2013 20:18
    belle parole per descrivere quel peccato che ti distrugge! bisogna gioire della gioia altrui e cancellare quella tentazione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0