PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Factum non genitum

L’Uomo
onnipotente
oggi può
ricreare se stesso

Sua Madre
indifferente
continua a
partorire lucertole

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • mariella mulas il 26/09/2007 12:44
    Alberto lascia spazio a varie interpretazioni.. Quella a cui più credo è la denuncia che vuoi trasmettere con il fatto che oggi presi da onnipotenza si perdono i veri valori della vita e che solo la Natura al fine può ricostruire i pezzi mancanti.. come la lucertola.
  • CLAUDIO CISCO il 13/09/2007 19:24
    che strana e paricolare lirica!
  • IGNAZIO AMICO il 07/09/2007 16:02
    Concisa, efficace, quasi una frustata che lascia il segno.
    Bella poesia di questi tempi
  • augusto villa il 06/09/2007 15:49
    In effetti è un po' difficile... però ci si arriva!
    Particolarissima, piaciuta. Ciao!
  • laura cuppone il 03/09/2007 12:22
    ambigua... mi tocca rileggerla con calma...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0