PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Giovani colpevoli

Mi hanno raccontato di libri impolverati e testi rilegati,
mi hanno raccontato di scaffali e grandi biblioteche,
ma ora è il tempo dei dischi, cellulari e delle schede,
di noi giovani ubriachi nelle discoteche,
seduti sul divano in cerca di lavoro,
correndo, correndo contro senso
noi che facilmente perdiamo orentamento,
potrei dirvi che non è affatto vero...
che esiste una speranza per chi vuol essere sincero...
ma a quale scopo?
per voi saremo solo giovani colpevoli in cerca di giustifica...
per quella gente, che non comprende e non gratifica...

 

5
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea Pezzotta il 29/09/2013 14:32
    Quanto posso capire questo, lo capisco molto bene, facendo anche io parte dei "giovani colpevoli".. Purtroppo credo che sia stato sempre così e in un certo senso tocca proprio a noi dimostrare il contrario!
    La poesia è molto bella, scorre rapidamente eppure lascia impresse nelle mente le parole ed i significati! Complimenti

6 commenti:

  • lele chiaia il 29/10/2014 10:53
    Posso definire questo finale davvero encomiabile mi fatto emozionare. Prima di giovani hanno smesso di vivere i loro genitori. Questi gravi in quanto non cedendo i genitori loro poveri figli non avranno mai coraggi per un test medicina
  • Aldo il 25/03/2014 17:31
    Non ha senso quel pessimismo finale. Per te e per tutti voi giovani dovrebbe contare soltanto il verso "esiste una speranza per chi vuole essere sincero". Sincero con sé stesso e con le diverse contingenze della vita che offre a tutti, orizzonti impensabili. Dai che ce la fai fai anche tu! Devi sforzarti di essere ottimista. L'ottimismo ribalta qualunque orizzonte dell'esistenza. La tua poesia è tenera e d'un realismo amaro, va dritta alla sensibilità di ciascuno di noi
  • Caterina Russotti il 30/09/2013 17:08
    Bravo Nico, ti comprendo... Come mamma, mi domando quale sarà il futuro dei miei figli... Ma sono fiduciosa nei giovani di oggi... Bella poesia che esprime le tue speranze e quelle di molti giovani.
  • Chira il 29/09/2013 12:46
    Non prendertela Nico, è stato sempre "così" fra generazioni... La speranza dovete essere voi ma noi abbiamo le nostre colpe e dobbiamo starvi accanto! Bei versi che immergono in uno squarcio di consapevole gioventù.
  • Anonimo il 29/09/2013 12:31
    Io ho < grandissima fiducia > nei giovani come Te. Che, nonostante questi tempi così corrotti e banali, sanno ancora sognare motivi veri per cui valga la pena di vivere e amare ka vita.
  • ciro giordano il 29/09/2013 12:30
    la speranza c'è sempre, tra i giovani tanti sono in gamba, nonostante questo tempo davvero difficile...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0