accedi   |   crea nuovo account

Omaggio a Patty Smith 2 Gloria

" Gesù è morto
per i peccati del mondo
non per i miei "

Se ti sbatto sul muso
la mia voglia di godere,
sono una puttana,
lo vedo negli occhi della gente;
lo leggo nei versi dei poeti,
quelli della lacrima e del dolore.

Ho un giubbotto di pelle,
una vecchia moto,
una birra nelle mani.
Appartengo a quella razza
che guarda il mondo
e lo sfida
sapendo con certezza
che la mia Gloria
è un'imprecazione sputata
da occhi lacrimosi.
Perché il tempo è andato,
il giubbotto si è logorato
e la moto è allo sfascio,
come la nostra utopia di libertà

 

l'autore silvia leuzzi ha riportato queste note sull'opera

Dalla raccolta Auto in versi


0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 05/10/2013 13:06
    La libertà che in questo periodo abbiamo perso... Corriamo solo verso la sopravvivenza
    Versi che non solo sono una dedica, ma anche un invito a riflettere.. Complimenti
  • Antonio Garganese il 03/10/2013 05:20
    Pregi e difetti di un periodo che ha segnato una generazione, una rivalutazione di un sentire femminile e della religione di cui c'era bisogno per non tacere della pluralità delle opinioni in merito e una voglia di cambiare il mondo che si rivelò utopia. Parti da Patty Smith ma l'analisi è ben più vasta, complimenti.

2 commenti:

  • silvia leuzzi il 05/10/2013 21:28
    Grazie Caterina per la condivisione di idee che ci accomuna. Ciao
  • silvia leuzzi il 03/10/2013 09:00
    Grazie Antonio sempre attento e arguto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0