PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vita

vita che si catapulta
torna incredibile alla partenza
ripartita, non sai quando e dove
inconsapevole tortuosa.

ed io t'ascolto senza comprendere il viaggio
senza saper come tu
la via l'hai smarrita e par dimenticata
chiusa in parentesi graffe quadra e tonde

colorate sol dì due semplici colori
ma sognate in molte altre cromature sfumature e
riappari in frammenti, ora
per un viaggio non ha fermate
non è consentito lì ci sarebbe la dipartita
ed allora mi spedo in punti somme forme riflessioni

che io sola spiego a me, in mille risposte
e mi scorgo come albero dalle vaste fiamme
che risposte non ha brucia del suo fuoco

e nemmeno voglio mano sulla ritta schiena e altra sul petto
per sostenerti in posizione corretta
come chi non sa sostenersi per la via
ed il tesoro modesto è dentro
il cuore celato al mondo sentito all'animo
in mille domande che cadono come ciottoli al fondo
precipizio che non sai dove' ne come
percepisci la paura
che nessuno ti prepara o insegna e
lì ci arriverai sola

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/01/2014 03:30
    Ottima poesia, complimenti.
  • Caterina Russotti il 05/10/2013 17:13
    La vita, tutti ci provano ad insegnarti come affrontarla, ma in fondo nessuno sa viverla veramente per le troppe sfumature e forme geometriche che le appartengono. Ognuno di noi, col tempo dovrà scoprire quel che ci donerà. Bella poesia, profonda e riflessiva.

1 commenti:

  • Anonimo il 23/05/2014 19:19
    La realta' e' che ognuno la affronta secondo le esperienze vissute e ĺe innate capacita'...
    Molto bella e apprezzatA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0