PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Finestre

Era piena l'estate
e l'oro nei campi abbagliante
La passione ci colse così, all'improvviso
E ne ho ancora nel ventre le tracce
Mi sfiori e spalanchi finestre su abissi profondi
magie di universi nascenti
frammenti di luce
bagliori squarcianti la notte più nera
Il fiore di carne si schiude al contatto
e si apre a una limpida vita
Esplosioni. Espansioni. Di rosso, di umori, di acque.
Finestre sul nuovo che attendo
E una gioia, una gioia infinita

 

3
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0