PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Danza

Danza,
piccolo corpo avvolto di malinconia,
e poi cadi fra le foglie lente,
morbida pioggia di incubi e mostri
che volteggiano sulle tue spalle.

E negli occhi di luna che hai
ricordati di sognare,
con le mani tra i colori della notte,
e le vene piene di pace.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Hila Moon il 11/04/2010 09:41
    Ciao... mi piace molto questa poesia... e " le vene piene di pace" è toccante.
  • miryam maniero il 02/06/2006 15:41
    dolce luna... brava.
    ciao miryam

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0