username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mi son svegliato.

Mi son svegliato.
Il mattino aveva un profumo diverso
e mi piaceva.
Mi piaceva che i miei occhi
si soffermassero
su di un albero
le cui foglie
venivano mosse
da un sottile alito di vento
Mi son svegliato.
E mi portava gioia
veder
una dolce signora
aver tanta cura
di un vecchio libro
che tra le sue mani
veniva protetto.

Mi son svegliato.
Ho ascoltato
la voce del silenzio
nessun suono
è cosi forte
e solo il silenzio
da tanta emozione.

Le parole che esso contiene
restano incise nel tempo
chiunque potrà
leggere
millenni di scrittura.

Mi son svegliato.
E tutto mi piaceva
tanto che
mi riaddormenterò
per poter dire nuovamente
mi son svegliato
etutto mi piaceva.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Aldo Occhipinti il 29/08/2008 01:08
    la gioia di vivere... è il vento che ci sospinge avanti, sempre...
  • sara rota il 16/09/2007 11:41
    Bellissima... il risveglio... l'apprezzare ciò che ti sta intorno, dalle cose più semplici quale può essere un albero, alla vita stessa, ai sentimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0