username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Occhio riflesso

Non riconosco il mio sguardo
riflesso in uno specchio vecchio del tempo.
Urla mute chiedono di uscire da ciò che le imprigiona.
Riflessi azzurro mare tra venature rossastre
di pupille che hanno pianto.
Tra ossa di perfetta fattura incastonati stanno gli occhi
e nell'iride impresso solo il vuoto di chi non è.

 

5
4 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • LIAN99 il 07/10/2013 10:19
    Bellissima poesia, Stella! Mi fa pensare a tutte quelle volte che, in un momento "difficile", mi sono guardata allo specchio e mi son chiesta chi fosse quella sconosciuta che mi fissava dall'altra parte! Il dolore fa spesso brutti scherzi!...
  • Vincenzo Capitanucci il 07/10/2013 09:39
    guardare il vuoto dei propri occhi... e non riconoscersi più...

    bellissima Stella.. eppure erano incastonati.. fra ossa di pefetta fattura..
  • Rocco Michele LETTINI il 07/10/2013 07:54
    Un rimembrare che non si riconosce dentro uno specchio... tanto è mutato, tanto è lacrimato... Sentita poesia Stella...
  • Antonio Garganese il 07/10/2013 07:44
    Descrizione del viso e di uno sguardo dopo il pianto e dopo un dispiacere, forse. Sembra vuoto ma è solo stanco. Ed è pienissimo. Bella poesia.
  • Auro Lezzi il 07/10/2013 06:58
    Però è un occhio veramente molto bello.
  • Glauco Ballantini il 07/10/2013 06:56
    Bella descrizione esteriore e interiore, tutto è dove deve essere, ma ha perso il senso. Diversa ma uguale a questa frase che mi è venuta in mente di L. Tenco: "Sono preoccupato perchè sono fuori di me e non mi vedo tornare."
  • Caterina Russotti il 07/10/2013 02:14
    Il ricordo di quel che si era... La paura di quel che si vede allo specchio... Esili ossa che racchiudono occhi tristi... Uno specchio che riflette l'anima in quel preciso istante... Tanto voglia di urlare... bei versi che specchiano l'anima di chi sta vivendo momenti difficili.

4 commenti:

  • gabriella sartori il 08/10/2013 09:59
    non si guarda negli specchi di notte... guarda oltre il riflesso e ritroverai ciò che ha smarrito
  • Chira il 07/10/2013 08:36
    Un dolore che non ha potuto esternarsi, che tanto ha fatto male da averne paura. Gli occhi lavati dal pianto non possono essere che gemme preziose... Quello "specchio vecchio del tempo" mi fa sperare in una metafora per voler dire che tutto è passato. Bella bella, stella!
  • Ely xx il 07/10/2013 07:30
    Gli occhi sono lo specchio dell'anima e se l'anima è malata, la luce se ne va. Resta, come dici tu,'quello che non c'è'. Molto bello questo tuo intervento.
  • loretta margherita citarei il 07/10/2013 04:54
    profonda bella poesia complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0