accedi   |   crea nuovo account

Le crepe del cuore

Tante volte
avrebbe dovuto
urlare
ma il desiderio
era balsamo
che placava
ogni dolore.

Come cagnolino
aspettava
il suo padrone.

<Lo sai che sei solo mia?>

Ricordò di esser donna,
di nessuno
perché sola

crac sentì nel cuore
e a liberazione
l'urlo volò in alto
come aquilone.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/01/2014 11:20
    Le donne non devono soffrire, ma volare alto per lasciare che gli uomini inseguano a perdifiato ciò che non meritano.
    Mi piace la tua forza interiore e la tua libertà senza limiti.
  • stella luce il 08/10/2013 21:56
    versi di profondo dolore... tu sei solo mia... e quelle crede fanno male e fanno urlare...

1 commenti:

  • Caterina Russotti il 08/10/2013 10:24
    Siamo donne... fatte di sentimenti veri, puri... Ma siamo fatte anche di carne viviamo di passione... ed è difficile per noi star sole... Lo si può fare... E forse più un uomo... Ma siamo donne... Ho ritrovato parte della mia vita in questi tuoi bei versi... Complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0