PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'amore scava e muta anche noi

L'amore muta anche noi,
d'effervescente crisalide orma
sbarazzina ora,
ma sempiternamente inquieta.
D'arcaici sensi sublime ostensione,
nome del nome d'un palpito,
subbuglio calcolato eppur sfuggente,
del confuso peregrinare dell'anima.
Ci muta, l'amore,
in cascate di luminescente catarsi,
ci sospinge ed echeggia,
alchimia tremebonda e a volte complice,
di sofferenze
di frasi sconnesse intarsiate.
Le discese raggelanti
l'amore desquama
perchè solo l'arcano padroneggia
di conceder nuova pelle
alle salite
che di ribellars ai fallimenti scelgono.
Troneggia l'umile vividezza,
dell'amore che la povertà svergogna,
balenante in ogni angolo
di frastagliata immensità,
quando adorno è davvero,
di una carezzevole carità.
Galleria di lacrime è l'amore,
in tenere lettere stropicciate incastonato,
quando la mano del futuro
sorda sembra all'implorare del passato.
Onda inarginabile è l'amore,
che da labbra di dolce nonno promana,
mantello di bene per il nipote,
sorgente d'inviolabile saggezza.
L'amore muta anche noi,
carsico s'incunea
dove meno lo comprendi o lo vuoi,
scorgerlo saprai in freschezza di bambino
laddove invece ti sembrò
un tiranno o un assassino.
Vite trascorsero e verranno,
avvezze a volerlo definire,
ma van sarà ogni ardimento,
dritto condurrà all'impazzire.
Amore
non è nè mai sarà
simulacro di chissà qual recondita virtù,
no, amico mio,
l'amore sei unicamente,
incomprimibilmente,
docilmente tu.

 

1
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/10/2013 14:51
    Un plauso sincero per questa tua straordinaria davvero!
  • Giulia Gabbia il 08/10/2013 13:05
    L'amore è la tua ancora di salvezza, il tuo paracadute, il tuo bastone, la tua spalla su cui piangere, la tua sicurezza, la tua fonte di vita, la tua magia, la tua leggerezza, la tua pazzia, la tua follia, la tua passione è quella che ti regala emozioni tanto forti da far scoppiare il cuore, è la tua voglia d'amare ed essere amati.
  • Caterina Russotti il 08/10/2013 09:46
    Waw... L'amore è Venere che ci muta... Ci cambia... come le crisalidi in lei voliamo o cadiamo... L'amore è anche quello del nonno che col suo mantello saggio protegge il nipote... L'amore sei tu... Splendida

1 commenti:

  • cristiano comelli il 10/10/2013 15:57
    Grazie a tutti. Avete dato definizioni dell'amore che sono tutte accoglibili e le integro idealmente volentieri con quelle da me modestamente esposte. Cordialità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0