accedi   |   crea nuovo account

I tuoi occhi e il lago

Potessi un giorno sollevar lo sguardo
dalle miserie e dagli orrori quotidiani
di una umanità ingorda di ricchezze
e incontrare i tuoi occhi azzurri
che si riflettono nel lago
dove giaccion tutti i desideri.

Potessi trovare là, nel posto
più profondo di quel lago
tesori immensi e gemme preziose
incastonate in rocce d'oro puro.

Potessi volare con ali di cartone
in posti sconosciuti con cascate
e fiumi d'acqua pura,
bagnare il corpo e l'anima
con stille di rugiada
che cadono da fiori profumati.

Potessi avere tutto questo
vagherei lo stesso senza pace
fino a che i tuoi occhi azzurri non
lasciassero quel lago
per incontrare i miei
da troppo tempo senza luce.

 

3
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 08/10/2013 09:14
    Waw.. bella... Cercare quegli occhi azzurri per trovare l'amore... Ben descritto questo desiderio con immagini suggestive della natura.
  • Rocco Michele LETTINI il 08/10/2013 08:31
    Incantevole Vincenzo, solo l'amore rallegra un cammino "pur pregno di perle"...
  • Vincenzo Capitanucci il 08/10/2013 08:09
    molto bella Vincenzo... il tesoro del lago sono i Tuoi occhi azzurri...

5 commenti:

  • giorgio lovisolo il 20/12/2013 22:33
    molto bella e significativa ma: attento alle ali di cartone!!
  • Eugenia Toschi il 08/10/2013 10:13
    Bellissima... un cuore che sa esondare AMORE. Molto bella
  • Anonimo il 08/10/2013 09:15
    Bellissima, versi delicati, veri, molto romantici.
    Bellissima la chiusa.
  • marcella vitelli il 08/10/2013 08:28
    Delicatissima, bella davvero. Complimenti
  • loretta margherita citarei il 08/10/2013 07:51
    molto bella, versi delicati, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0