accedi   |   crea nuovo account

Omero, come stai?

Oh Omero, questa realtà che raccontasti e di cui oggi ancora
siamo partecipi silenti, o spettatori attenti: attivisti per la pace
bambini con le armi che sparano, pacifisti arrestati senza ragione

se non quella di essere invisi a potentati alieni prepotenti.
Dimmi Omero, quella Musa di cui parli, esiste ancora per fortu-
na. Ma questo dilaniarsi tra guerre e disastri, sotto il torchio

di una tecnologia senza anima, umanamente catastrofica
praticamente assemblata per eliminare noi, in carne ed ossa,
che tu nell'Odissea in nome tuo trascritta, sei famoso!

Riscritta, rivista e corretta, come favola universale del fenomeno
umano. Tu, Omero, eri di destra o di sinistra? Nobile o di genitori
poveri. E soprattutto, in questo momento, hai un'abitazione,

un luogo concreto. E adesso dove abiti? Nel cuore di pochi poeti o intellettuali

di élite, siamo sette miliardi oggi,

su questo straziato pianeta. E come stai?

 

2
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 11/10/2013 11:06
    Poesia sulla vita che analizza la situazione attuale che stiamo vivendo.. Con un rimpianto di non poter volare con le ali della fantasia per quanto sia cruda la realtà di oggi. Complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 09/10/2013 14:44
    Risponderei... si gode l'immortalità delle sue opere tra storia e fantasia... E di noi che ne sarà... E delle nostre composizioni lasciate tra malinconie e tormenti?
    Plaudo l'originalità della domanda e la scorrevole sequela che l'accompagna...
  • roberto caterina il 09/10/2013 11:49
    Interrogativi a cui è arduo rispondere, soprattutto da parte di Omero. Non si sa neanche se sia esistito, quanto poi al fatto che fosse di destra o di sinistra... forse nell'eternità della poesia lo si può richiamare, e si capisce ed è condivisibile questa tua richiesta di materialità.

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0