PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le devo un'offesa

Bamboccione sarà lei e
quelli come lei,

all'alba degli ottanta,
attaccati ancora
alla tetta dello stato.

Si vergogni.

Anche una mosca da merda
si guarderebbe dal volar
troppo vicina alla sua anima.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 11/10/2013 10:59
    Sfogo più che condiviso... Più che altro da sfinimento e delusione. Bravo
  • Giulia Aurora il 10/10/2013 21:46
    un sfogo leale e diretto d'una cosa che puzza da tempo grande ironia
  • francesco contardi il 09/10/2013 19:16
    ottimi versi perché tanto prima o poi dovrò usarla, e con calma e quiete "detterò" a malcapitato lo sfogo che ci hai concesso tu!
  • Rocco Michele LETTINI il 09/10/2013 14:52
    Nella schiettezza è una signora risposta... Sfogo condiviso...

11 commenti:

  • Donato Delfin8 il 16/01/2014 16:53
    e si era capito perché non c'erano taglia alla sanità...
    passeranno protesi all'estratto di eurina o silicoro

    Auguroni Augù e salutami le pecorelle
  • Dolce Sorriso il 26/11/2013 20:07
    evvaiiiii... concordo in pieno Augusto
  • augusto villa il 12/11/2013 22:45
    Nelida, non ho messo il punto esclamativo per rimarcare il senso di squallore e di amarezza che queste faccie toste producono in me...
    Non e- rabbia... la mia... Non serve il punto esclamativo...
    Il mio - si vergogni- vuole essere un consiglio... non un invito...
  • Anonimo il 10/11/2013 21:08
    Dopo il "Si vergogni" avrei messo il punto esclamativo.
    Cià Agùgù, n
  • Anonimo il 27/10/2013 17:49
    bravo augusto... non era da perdere...
  • augusto villa il 23/10/2013 08:01
    Eh beh... Fatina... Mi sono solo limitato a dire ciò che penso... Anzi... ciò che è.
    Neppure un plotone d'esecuzione potrebbe farmi rimangiare quello che ho detto... Ecco... ebbene sì... una colpa ce l'avrei:...
    Non ho chiesto nulla alla mosca da merda...
    Magari s'offende... ahahahah...
    Buona giornata!!! ABBRACCIONE!!! ------
  • laura cuppone il 23/10/2013 06:54

    Non ci stai, come sempre, a farti redarguire dall'essere onesto e te stesso...
    Ma non l'hanno ancora capito che non ci riescono a conformarti? Non capiscono che la tua lingua non si taglia con un grissino?
    Un tonno salvo' Pinocchio e suo padre dalla grande divoratrice... nella scatola tu non ci stai e non temi di sfidare il fetore con la salviettina del giusto...
    Le arance costano poco...
    Ti porterò ciliegie!!!!!!!!


  • Ugo Mastrogiovanni il 10/10/2013 10:05
    Eccellente Augusto, m'inchino. Ugo.
  • Anonimo il 09/10/2013 18:59
    Quello non è un bamboccione, ma un succhiatore "cosciente" di soldi, un vampiro della peggiore specie, cresciuto all'ombra della grande finanza mondiale... tanto lui non deve fare i conti col vivere di tutti i giorni!
  • bruno guidotti il 09/10/2013 15:11
    Augu! Ma che ti hanno fatto? In fin dei conti, si è bamboccioni per
    necessità, quindi cerchiamo di comprenderli. Un caro saluto, Bruno.
  • loretta margherita citarei il 09/10/2013 14:23
    quando ce vò ce vò, certa gente merita questo e altro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0