PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nenie d'amore

Con voce di madre canto',
la nenia amara del ricordo
che il vento antico diffuse
verso il cielo e il mare.
La donna morente
mostro' il volto stanco,
tra perle di lacrime e sudore,
offrendolo ai reverberi di luna.
Fu silenzio in una notte di stelle.
Con ali di cristallo
illuminò i sogni
e i racconti dimenticati,
i miti perduti.
La morte passo' lieve
con passo di dolore,
colse gli anni spezzati
e la vita vissuta.
La mia terra!
Con voce di sale anche il pescatore
canto...
il viaggio ignoto e l'esodo infinito,
tra sestanti arrugginiti che non misurarono
la rotta che Sirio aveva indicato.
Nenie, filastrocche... canzoni d'amore.

 

0
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 11/10/2013 13:16
    Stupenda poesia dall'immagine suggestive e profonda nei suoi sentimenti che evoca. Complimenti

6 commenti:

  • claudio meazzi il 04/05/2014 14:05
    Grazie Dora!
  • Dora Forino il 04/05/2014 13:18
    Versi di grande suggestione... Profondità di sentimenti.
    Apprezzata Claudio.
    Dora
  • claudio meazzi il 15/03/2014 14:21
    Grazie Domiziana
  • Domiziana Gigliotti il 15/03/2014 13:51
    Invade il lettore di un profondo dolore questo fare poesia con estremo sentimento e stato d'animo intenso.
  • Anonimo il 14/10/2013 07:08
    lirica toccante e commovente che arriva al lettore piena di sentimento bravissimo claudio
  • claudio meazzi il 11/10/2013 14:43
    Un grazie Caterina.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0