username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sera

Quale sera arriverà quest'oggi
ad abbracciar il tuo corpo?
Non senti la luna?
Bussa già alla tua porta,
ma tu non vuoi aprire.
Hai paura di te stessa;
hai paura del tuo viso
che non esiste;
hai paura, e basta.
Nessun altro busserà alla tua porta.
Il cielo oramai è già andato via.
Via per quella strada che porta ai peccati.
Quei peccati che ci fan sentir vuoti dentro.
No..., nessun altro busserà alla tua porta.
Nessuna altro, tranne te,
che cerchi ancora la tua vita
dispersa chissà dove.

 

l'autore Centrone Stefano ha riportato queste note sull'opera

Anno di stesura, 30/09/2013


0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0