username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La benedizione

Esiste una neutralità armata
in chi ama
che lascia talvolta spazio
alla contemplazione
e dissolve le vocali
come semi scartati
con abilità da chi canta

ma c'è un criterio
anche per scomparire
e mentre volano via gialle
le foglie
io sento di essere ancora
in cerca di un rapido transito
e di una benedizione che forse
non comprendo.

 

1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 14/10/2013 16:32
    Chi è capace di amare si crea un mondo capace di disarmare chi ne è privo... Chi ama nulla chiede in cambio.. Sapendo che un domani potrà trovar risposte alle sue domande... Complimenti davvero dei bei versi
  • Anonimo il 12/10/2013 13:51
    Un testo molto introspettivo che pone riflessioni e domande sul significato di una "benedizione", nel proprio percorso di vita, che pare non avere raggiunto l'anima dell'autore che l'attende con ansia. Pubblicazione profonda nel contenuto!
  • Vincenzo Capitanucci il 12/10/2013 09:03
    una benedizione plana su di noi... rapido sarà il transito... da ujna sponda all'altra...

    ottima Roberto... del nome sacro... abbiamo... nella notte dei tempi... perso le vocali..

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 12/10/2013 10:54
    la vita stessa è un transito e ci benedice sempre proteggendoci il Signore
  • Rocco Michele LETTINI il 12/10/2013 09:19
    Una benedizione per ritrovarsi in un giorno purificato che s'incammina in un percorso non più ostile...
  • Eugenia Toschi il 12/10/2013 09:12
    la benedizione, la capacità del rinnovamento... come le foglie gialle che volano via...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0