PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dolce dondolio

Dolce all'orecchio ora giunge il nome
nessuna paura nel pronunciar tal suono.

Il passo or non è così lontano ed arrivare
pare non essere così impossibile.

A tutti è dato il tempo di pensarti
solo ad alcuni quello di trovarti.

Mi cullo nell'ignoto non sapere
vagando tra specchi rotti e boschi sconosciuti.

L'attesa è stata ripagata
per ogni arrivo, ecco una futura partenza.

Appoggio il cappello, la penna e l'ombrello
ripongo il mantello, la sciarpa e il gioiello.

Serro gli occhi davanti al vasto cielo
dondolio di brezza arriva al mio cospetto.

 

3
8 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Gabbia il 14/10/2013 19:39
    A tutti è dato il tempo di pensarti
    solo ad alcuni quello di trovarti. un pensiero che mi ha molto colpito sia per la sua riflessione sia per la forma.. noto un senso di malinconia profonda e di tristezza vissuta.. un'opera soggettiva e itrospettiva
  • Caterina Russotti il 14/10/2013 18:47
    Gli specchi rotti sono i sogni infranti... Ed allora ecco che nasce il dondolio... Ci si culla nell'ignoto, Che non fa paura... Perché ciò che non si conosce... Non fa paura.. E per ogni nascita... Qualcuno giunge alla fine della sua vita. E la brezza che arriva al suo cospetto lo porta via... Scusa se interpreto così questa tua poesia... Ma sono versi così profondi.. Che mi han dato queste emozioni.

  • Glauco Ballantini il 13/10/2013 21:11
    Posso azzardare che si tratti di una poesia dedicata ad un figlio? Avrò cannato di brutto?
  • Rocco Michele LETTINI il 13/10/2013 20:29
    I versi del cuore... arrivano lontano...
    Amorevole sequela postata con rettitudine...
  • Antonio Garganese il 13/10/2013 18:18
    Non tutto è paura, macerie e frantumi, alle volte arriva il coraggio, si ricostruisce e si rimette in ordine, basta una seppur piccola consolazione e si riaccende una speranza, che si culla con il vento. Finemente introspettiva.
  • Giulia Aurora il 13/10/2013 17:16
    Lieve e dolce arriva al cuore molto melodica come un abbraccio tenero e caldo avvolge
  • roberto caterina il 13/10/2013 16:38
    Bello questo dondolio di brezza Stella. Brava!

8 commenti:

  • Glauco Ballantini il 15/10/2013 08:01
    Vabbè comunque contento per il rigo personalizzato...
  • stella luce il 14/10/2013 21:37
    grazie a tutti...è bello leggere i vostri commenti, bello vedere cosa sono stata capace di tramettervi... credo che sia questo il bello dello scrivere, ogni lettore la riceve per quello che sente... nessuna poesia credo abbia un modo giusto di essere letta, ma possa avere mille modi di essere compresa... un forte e caro abbraccio a tutti... ps per Glauco: eh sì hai cannato di brutto però adoro i tuoi commenti e lo sai... ciaoooo
  • Anonimo il 14/10/2013 18:11
    Molto bella Stella.
    Bella la finale della tua poesia, carezzevole... fa immaginare...
  • denny red. il 14/10/2013 02:15
    Una carezza questa tua.. Stella,
    dolcissima dolce stella!!!
    Ciaooo.. Abbraccio..

  • Giancarlo Cerbo il 13/10/2013 18:38
    Una poesia rivolta alla speranza
  • loretta margherita citarei il 13/10/2013 17:52
    poesia molto armoniosa brava stella
  • Chira il 13/10/2013 17:34
    Dondolio di brezza che mi pare ti porti molto lontana da ciò che è terreno. Spesso l'attesa non è solo di una persona o di una cosa, ma di una serenità che è come luce nell'anima, confortevole ed appagante per se stessa; ognuno sa come nomarla.
    Chira
  • roberto caterina il 13/10/2013 16:44
    e questo tuo cullarti nell'ignoto non è poi così impossibile, come saggiamente dici...(volevo aggiungere questo, ma è partito il primo commento...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0