accedi   |   crea nuovo account

Rotte

Lungo le nostre rotte
ci avviluppiamo
in complicati enigmi;
ma siamo solo Uomini,
che non si rassegnano
alla fine del Tempo.
E seguitiamo a vivere
come se eterna fosse
l'eco del nostro Sogno...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

11 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salvatore Masullo il 30/12/2013 13:55
    Le nostre debolezze di Uomini, in fondo, sono anche punti a favore: l'uomo che non ha paura, che si crede eterno, onnipotente, non ha un cuore nè tantomeno un'anima. Certo, spesso si vive da eterni. Ma la cosa può anche esserci se si vive come diceva Oscar Wilde: "sogna come se dovessi vivere per sempre; vivi come se dovessi morire oggi". In ogni caso sono versi che invitano a meditare, a discutere sui nostri limiti e sui nostri destini non escludendo sogni e confini umani. Bravissima, piaciuta molto. Le tue liriche e le tue considerazioni sono sempre meditate, profonde, centrate...
  • Anonimo il 11/11/2013 17:19
    Una poesia esistenziale dove le domande di sempre non troveranno mai risposta, ma dove ci rifuggiamo quasi ad esorcizzare il tempo e la morte.
  • Anonimo il 29/10/2013 15:03
    Versi intensissimi molto bella piaciuta assai!!!
  • Anonimo il 19/10/2013 13:20
    Siamo sempre e solo Uomini; continuiamo a seguire quelle ROTTE che il destino ci ha voluto indicare. Le percorriamo per una vita intera per inseguire sogni e chimere, alla ricerca di una felicità perenne. Versi davvero intensi che invitano i lettori a profonde riflessioni sul loro intrinseco significato. Molto bella e apprezzata.
  • Giulia Aurora il 15/10/2013 22:14
    già ci comportiamo come se fossimo eterni immersi nelle nostre illusioni e non viviamo l'adesso molto profonda
  • Anonimo il 15/10/2013 15:03
    Rotte come sentieri fissi, già tracciati, entro cui si muove tutta l'umanità. Una umanità che, più che cercare di trovare il senso alla propria realtà, si preoccupa di perpetuare un qualcosa ch'è invece a termine.
    Ma per fortuna non per tutti è così.
    Profonda e bella poesia!
  • Giulia Gabbia il 15/10/2013 13:25
    l'etrno esiste in un altra dimensione.. a noi non ci resta che sognare.. ottima opera
  • Caterina Russotti il 14/10/2013 23:02
    Per fortuna siamo uomini e non macchine... Viviamo di sogni... per tutta la vita... Sogniamo da piccini giochi fantastici e mondi incantati... Da ragazzi il primo amore... Da adulti l'amore eterno e la dignità .. E da anziani la serenità di qua e nella' aldilà.. Meravigliosa poesia Lian
  • silvia leuzzi il 14/10/2013 21:54
    Raffaelino filosofico sul mai risolto quesito del tempo, effimera espressione di un concetto che è solo nostro. Noi abbiamo il tempo e noi lo perdiamo nei rivoli della nostra insulsa esistenza. Grande, molto bella questa tua poesia
  • Nicola Lo Conte il 14/10/2013 20:40
    Ma il tempo non esiste e la vita non si esaurisce con questi corpi... dunque sogna!
  • Rocco Michele LETTINI il 14/10/2013 19:05
    L'eterno inizia con la fine del nostro ultimo battito... Non resta che riflettere per consumare il nostro terreno vivere senza falli alcuni... La partita va vinta con atti benevoli...
    Mirabile verseggio...

8 commenti:

  • augusto villa il 12/11/2013 22:18
    ... dovremmo ricordarcelo ogni giorno della nostra vita!
    Sicuramente le cose andrebbero meglio...
  • Anonimo il 27/10/2013 07:35
    viviamo interiormente e non nella realtà della vita... bella riflessione... il tempo siamo noi a scandirlo... bellissima
  • Ugo Mastrogiovanni il 15/10/2013 11:51
    Sorprendente la maiuscola a Uomini, Tempo e Sogno, sembra quasi un'unione inscindibile da trattare col dovuto rispetto che richiede Chi li ha creati; eccelle la Creazione in questi versi. Ammirevole anche quel "seguitiamo a vivere", vi trovo il senso del trascinarsi ed è quello che fanno in molti, senza parlare del continuo ricorrere al chirurgo plastico per l'inganno fatale! Brava Li.
  • silvia leuzzi il 14/10/2013 21:55
    Scusa Lian ho sbagliato il nome sto fusa a st'ora perdonami ahahahhahahahhaahhaaahaahaah
  • Chira il 14/10/2013 19:46
    Dimentichiamo che il nostro tempo terreno ha fine, perdiamo la giusta rotta perdendoci nel mare della vita. Se ogni tanto si riflettesse come hai fatto tu con questi bellissimi versi...
    Chira
  • Mara il 14/10/2013 19:41
    Saggia riflessione, il nostro tempo è "finito" e spesso ci complichiamo la vita! Bei versi, complimenti.
  • loretta margherita citarei il 14/10/2013 18:51
    profonda bella riflessione piaciutissima
  • Eugenia Toschi il 14/10/2013 18:46
    Una bella riflessione... il nostro tempo non è eterno, se gli esseri umani ne avessero consapevolezza... saremmo in grado di essere più felici.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0