username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mediterraneo

"Mare nostrum"...

Culla tra le più antiche civiltà.

Mediterraneo, terra affascinante...
Vortice di colori e sapori
in armonia con le anime che ti popolano.

In te,
rivivono modi di vivere
e segreti a dir poco straordinari.

Ti presenti agli occhi di chi ti osserva,
con tutta la tua maestosità,
cangiando dal blu al grigio intenso
quando il sole cala all'orizzonte.

Come tenero amante indossi un vestito viola,
mentre il giallo e le rosse lingue infuocate del sole
fan sembrare il cielo...
un'immensa tavolozza degna di un grande pittore.

Sei uno spettacolo per chi ti guarda!

Sguardi abbracciati di cuori innamorati,
al chiaror del tuo tramonto,
si son cullati e baciati.

Mediterraneo, sognato e bramato...
come una "donna indimenticabile",
dove il tuo fascino è un qualcosa di intimo e viscerale.

Mediterraneo,
... sei il sale della terra di chi ti vive.

 

5
8 commenti     8 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

8 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/11/2013 20:17
    Delizioso elogio poetico sul MEDITERRANEO che ospita i paesaggi più disparati di tutto lo stivale italico. Descrizioni romantiche, non prive di intenso romanticismo. Pubblicazione piaciuta!
  • Anonimo il 10/11/2013 21:05
    I Mare Nostrum dei romani che oggi "nostrum" non lo è più ma appartiene a tanti popoli che si sono riscattati dalla soggezione di Roma. Ma tutti i nostri segreti ed i nostri veleni continuiamo a versarli in questo mare che dovremmo difendere e tutelare prima che sia troppo tardi. Amarlo come una donna, quindi, diventa quasi una necessità per tutti i popoli che lo condividono e che hanno il dovere anche di tutelarlo oltre che amarlo.
  • Nicola Lo Conte il 05/11/2013 21:21
    Bella, con un velo di nostalgia per quello che è stato e per ciò che non sappiamo apprezzare e meritare.
  • Giulia Aurora il 15/10/2013 22:10
    il nostro mare il più bello del mondo per il cuore belle immagini che si susseguono e s'allargano alla vista ed al cuore
  • Anonimo il 15/10/2013 12:35
    Mediterraneo, magnifico come la gente che lo abita. Peccato che lo stanno facendo diventare un mare di traffici poco nobili e per nulla umani.
    Bellissima poesia Cate!
  • Don Pompeo Mongiello il 15/10/2013 12:27
    Non posso che associarmi al core di si tal bei commenti ed aggiungere i miei complimenti!
  • Vincenzo Capitanucci il 15/10/2013 09:38
    la culla della nostra cultura... dove fra il tepore di rami d'ulivo e mimose... fiorì il nostro pensiero... la terra meditò in un neo azzurro di bellezze...

    bellissima Ceterina...
  • Rocco Michele LETTINI il 15/10/2013 07:55
    Soave dedica Caterina in un verseggio amorevolmente costrutto.

8 commenti:

  • Centrone Stefano il 16/10/2013 19:51
    Scusa ma mi son dimenticato un plauso, perché te lo meriti veramente.
  • Centrone Stefano il 16/10/2013 19:50
    Direi che non hai dimenticato nulla in questa tua poesia.
    Descrizione unica nel descrivere in parole concrete ciò che il cuore ti ha dettato.
    Complimenti..., piaciutissima!!
  • DANIELE BOGANINI il 16/10/2013 14:13
    è come un quadro che raffigura il mare di questi che si vedono sulle spiagge
  • Alfredo Di Cola il 15/10/2013 20:17
    Magnifico il Mediterraneo che ospita i paesaggi più variegati lungo tutto lo stivale italico. Bravissima Caterina
  • Anonimo il 15/10/2013 16:10
    Incantevoli immagini poetiche da te descritte.

    Complimenti Caterina, bellissima poesia!
  • laura il 15/10/2013 12:53
    Mediterraneo, straordinario! La tua poesia mi fa sognare!" un'immensa tavolozza degna di un grande pittore" frase davvero bella. L'ho letta più volte, immaginando ogni colore e ogni suono che rendono questa immensità una meraviglia... Bravissima un saluto
  • loretta margherita citarei il 15/10/2013 11:53
    UNA BELLA POESIA COMPLIMENTI
  • Ugo Mastrogiovanni il 15/10/2013 11:31
    Perciò i romani lo chiamarono nostrum... se lo tenevano di riguardo perché ne conoscevano le bellezze da te così ben descritte.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0