PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Latte di mandorle

Latte di mandorle
assaporammo
a piccoli sorsi
mischiato
all'aroma della
pelle con
gusto d'assenzio
inciso dentro la mente
a far volare l'anima

 

3
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 17/10/2013 00:49
    L'assenzio come elemento che simboleggia la passione sfrenata, al limite del delirio dei sensi, ci sta davvero bene. Ottima
  • Anonimo il 17/10/2013 00:21
    Questi versi trasportano l'anima in una dimensione irreale e suggestiva. Una triade di pensieri che culminano con una metafora che ha nel sapore dell'assenzio forse la conclusione inaspettata di una storia felicemente vissuta ma finita male o che conserva profondi sensi di colpa.
  • Anonimo il 16/10/2013 20:49
    Potrebbe essere una variante al miele o ad altre cose più comuni!

4 commenti:

  • Giulia Aurora il 17/10/2013 00:26
    l'assenzio era droga d'altri tempi ricercato liquore verde
    che annebbiava la mente una mescolanza dissapori dolci e amari
    si mescolano tra queste righe
  • stella luce il 16/10/2013 22:03
    versi molto sensuali... piaciuta
  • Giulia Aurora il 16/10/2013 20:57
    quel gusto amaro e dolce non così che disseta e sazia
    certo nell'eros anche il cioccolato ha un buon spazio
  • Anonimo il 16/10/2013 20:09
    Caspita Giulia! Sensazionale amore passionale al latte di mandorle!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0