username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Riposo

Verrà quel giorno, e afflitti vagabondi
noi soli rimarremo, inginocchiati
a interrogare i tratti del terreno
sperando che riaffiori il tuo bel volto,
quel soffio che già poserà sereno.

Quand'anche il Sole avrà capitolato
e il rosso sgorgherà dai nostri fiati
avrai già visto stelle d'altri mondi,
dimorerai ove chi dai ceppi è sciolto
ritorna come principe esiliato.

 

1
9 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 23/10/2013 09:28
    .. chi dai ceppi è sciolto
    ritorna come principe esiliato... avendo visto stelle... d'altri mondi...

    Ottima Alessandro...
  • Raffaele Arena il 22/10/2013 22:20
    Poesia scritta con il tuo inconfondibile stile, dove inserisci anche temi molto difficili, come in questo caso e li trasli in immagini originali ed efficaci per esprimerne il contenuto. La immagino come una dedica a qualcuno che si è spento e che forse come stella si riaccende altrove. Molto bella.
  • stella luce il 20/10/2013 17:30
    ... la fine della vita condita da grande speranza con l'arrivo di un grande sole ed altri confini... bella immagine di una parte credo oscura dell'essere
  • Rocco Michele LETTINI il 19/10/2013 17:03
    Un verseggio frutto di sapienti sentimenti... MIRABILE COME SEMPRE...
  • Anonimo il 19/10/2013 16:06
    Nuovi mondi per scoprire ciò che crediamo di sapere. Suggestive immagini che mi convincono.
  • Caterina Russotti il 19/10/2013 12:23
    Saremo tutti principi esiliati... Una sola casta... Bella
  • francesco contardi il 19/10/2013 11:38
    chi dai ceppi è sciolto e ritorna come principe esiliato. Mirabile apostrofo, concetto elegante e perfezione pura. bravissimo Alessandro, ritorneremo prima o poi!

9 commenti:

  • AlfaCentauri il 08/11/2013 21:51
    E CHI lo sa se tutto questo accadrà!
    ... direi, quasi apocalittica visione anche se credo molto nel mondo di là dal guado...
    Sarà un semplice, ulteriore passaggio... verso l'immensità del Cielo che per tanti anni ci ha affascinati...

    wè... la prima stella a destra è mia!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 24/10/2013 12:53
    Un serto dovuto e sincero per questa tua eccelsa davvero!
  • DANIELE BOGANINI il 23/10/2013 08:41
    DAvvero una bella poesia. ti faccio i complimenti. mi è piaciuta
  • Francesca La Torre il 23/10/2013 06:45
    Semplicemente stupenda, non mi sento di aggiungere altro.
  • Anonimo il 19/10/2013 16:41
    intensi versi molto belli ale sei sempre bravissimo bacioni
  • anna rita pincopallo il 19/10/2013 13:53
    stupenda poesia sei proprio bravo
  • Anonimo il 19/10/2013 12:35
    Questi sono stati bruciati da un clic...
  • Anonimo il 19/10/2013 12:33
    Tutt'uno siamo anche con i mondi che ancora non conosciamo... Quanto vasto e profondo il nostro mare esistenziale!... Vita, non morte tutto e tutti unisce. Compresi coloro che fisicamente non sono più con noi... Io profondamente lo credo perché alla vita sento finalizzata la vita, Alessandro.
  • augusta il 19/10/2013 12:17
    bravo alessandro... ritorna come principe esiliato... 1 beso

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0