accedi   |   crea nuovo account

A... quell'amica sconosciuta

Piccola fiamma
che brucia il suo corpo
per non essere vista.

Cammina nel suo regno
regina della casa
nei vizi
le passioni
le virtù dei propri simili
recupera i rapporti
dell'ultimo quarto di secolo.

Guarda per non essere guardata
in lei
racchiude l'oblio ignoto delle valli.

Con definita chiarezza
annusa il fumo della sua sigaretta
uscire dalla finestra
che si confonde con la nebbia d'autunno.
Mentre
indifferente prega aiuto
d'innanzi al personaggio
narra
l'individuale romanzo
dell'eroe
ad un pubblico privato.

Merita rispetto.

Al tuo prossimo pianto
pregherò per te
amica sconosciuta.

 

0
7 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 29/10/2013 17:57
    Bella poesia, a un certo punto mi è venuto in mente come fosse dedicata ad Alda Merini, per via della sigaretta, mi piace molto questo passaggio:
    "Mentre
    indifferente prega aiuto
    d'innanzi al personaggio
    narra
    l'individuale romanzo
    dell'eroe
    ad un pubblico privato."
    Opera originale e bella. Piaciuta.
  • Anonimo il 29/10/2013 13:42
    Spesso, anche noi siamo amici sconosciuti a noi stessi. Forse riuscendo a divenire veri amici di noi stessi, riusciremo a comprendere pienamente anche gli altri, avendone rispetto.
    Sempre profonde le tue poesie!
  • Caterina Russotti il 21/10/2013 20:15
    Un opera pregna d'amore che vuol con rispetto pregare per un'amica sconosciuta. Davvero bella Eugenia.
  • francesco contardi il 21/10/2013 19:21
    particolarissima opera! la chiusura è bellissima, come dici tu Merita Rispetto!
  • Anonimo il 21/10/2013 19:08
    "... Al tuo prossimo pianto
    pregherò per te
    amica sconosciuta."
    Bella, Eugenia, soprattutto sentita!

7 commenti:

  • Anonimo il 29/10/2013 13:36
    Un sensibile invito, a sé stessi e agli altri, a non far cadere nell'indifferenza il soffrire di chiunque, anche di chi non abbia con noi stretti rapporti, oppure evidenzi un comportamento negativo. Molto delicata.
  • Alessandro il 22/10/2013 20:58
    Ritratto dettagliatissimo di un saggio osservatore.
  • Don Pompeo Mongiello il 22/10/2013 10:52
    Un laudo dovuto e sincero per questa tua eccezionale davvero!
  • stella luce il 21/10/2013 23:32
    un'amica che tra le sue solitudini merita rispetto... bella
  • laura il 21/10/2013 22:28
    una bella poesia dedicata ad un'amica sconosciuta... mi è piaciuto il finale... molto commovente e dolce... brava
  • Rocco Michele LETTINI il 21/10/2013 18:43
    Un verseggio di profondo sentimento d'amore: solo per la perla amicizia! IL MIO ELOGIO
  • loretta margherita citarei il 21/10/2013 17:36
    molto originale, dedica particolare, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0