accedi   |   crea nuovo account

Le parole dette con il cuore

Ti amo, ti odio,
quale dei due?
Stammi vicino, così mi perdi,
Cosa scegliere?
Dimmi di tutto, sei un mostro,
Mi pento d'averti dato ascolto,
Stammi vicino per sempre, poi scompari,
Sono solo adesso, dove sei...?
Dove sono le tue parole, le tue carezze, le tue certezze,
Dov'è colei che amava tutto di me?
Non c' è più.
Colpa mia, colpa tua,
Che importa?
Ormai noi siamo due estranei,
Ormai questo noi, non esiste più.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 23/10/2013 23:29
    La ricerca di risposte per un'amore perduto... Bei versi. Complimenti.

4 commenti:

  • Nico Posillipo il 10/04/2015 00:45
    il mio caro e buon vecchio amico Lele chiaia quanto tempo è passato dalla nostra prima poesia? 2 forse 3 anni così pochi anni eppure quante cose sono cambiate le donne, quelle sbagliate gli obbiettivi da raggiungere per non sentirsi chiamare nullafacenti... tu ti auguri che io possa uscire dal mondo delle ossessioni io ti chiedo solo una cosa... torna a poetare
    il tuo vecchio amico... Nico.

    N. P. M per sempre.
  • Nico Posillipo il 10/11/2013 14:53
    il tuo poetare sta crescendo vertiginosamente lo ammetto, ma da quando hai fatto certe scelte le nostre strade si divideranno io seguo i miei obbiettivi e tu i tuoi! ... non lavoreremo più assieme mi dispiace ho passato del bel tempo con te, ma non credo continueremo il poetare assieme visto che hai sempre cercato di ridurre le mie iniziative, avevo bisogno solo una spinta, di una motivazione e non una demoralizzazione... saluti.
  • stella luce il 24/10/2013 08:06
    le parole dette col cuore mutano col tempo se siamo noi a mutare e non si possono trovare per questo colpevoli e crederle in passato bugie... al tempo eran vere... dolore che comprendo bene
  • Alessandro il 23/10/2013 23:36
    Separazione dolorosa, versi che tagliano come un pezzo di vetro.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0